Blog Immobiliare

Bonus acquisto prima casa 2020 e fondo giovani

E' possibile accedere alle agevolazioni per l'acquisto della prima casa rispettando alcuni requisiti:

  • L'immobile deve rientrare nelle categorie catastali: A2, A3, A4, A5, A6, A7, A11.
  • Il beneficiario delle agevolazioni deve stabilire la residenza nello stesso comune dell'immobile entro 18 mesi dall'acquisto. La volontà a trasferirla deve essere dichiarata formalmente nell'atto da chi acquista, pena la decadenza dei benefici.
  • Nell'atto di acquisto il compratore deve dichiarare di non essere titolare di diritti di proprietà , usufrutto, uso e abitazione di un'altra casa ubicata nello stesso comune dell'immobile per cui vengono richieste le agevolazioni. Con la legge di stabilità del 2016 è possibile ottenere agevolazioni fiscali a patto che la vecchia casa sia stata acquistata con le agevolazioni.
  • Di non essere titolare su tutto il territorio nazionale di diritti di proprietà, uso, usufrutto, abitazione o nuda proprietà su altro immobile acquistato, anche dal coniuge, usufruendo di agevolazioni sull'acquisto della prima casa a meno che non venga alienato entro 1 anno dalla data dell'atto. In caso contrario vengono applicate le imposte ordinarie, gli interessi e la sanzione del 30% sulla differenza d'imposta.

Buone notizie anche sul tema dell'iva. Quando un immobile viene acquistato presso una società costruttrice l'agevolazione sulla prima casa può essere fatta valere sotto forma di sconto IVA. Infatti in questi casi chi acquista ha la possibilità di fruire di un'aliquota iva agevolata al 4% che è possibile applicare al prezzo della casa e alle seguenti imposte agevolate: ipotecaria, catastale e imposta di registro tutte di 200 euro l'una. 


Per quanto riguarda i fondi per le giovani coppie, è stato sostituito il Fondo casa con il nuovo Fondo di garanzia mutuo prima casa, manovra statale voluta per agevolare, attraverso incentivi fiscali mirati, le giovani coppie, giovani under 35 e le famiglie con un solo genitore ad acquistare.

La garanzia è concessa nella misura massima del 50% della quota capitale. Per richiedere l'agevolazione è necessario avere questi requisiti: Il richiedente non deve essere proprietario, al momento della presentazione della richiesta di mutuo, di altri immobili ad uso abitativo. L'immobile ad uso abitativo deve essere edificato sul territorio nazionale,  non deve corrispondere alle categorie catastali A1, A8 e A9 e non deve possedere caratteristiche di lusso.

Le agevolazioni prima casa possono essere richieste per l'acquisto, acquisto con ristrutturazione al fine di un accrescimento di risparmio energetico, acquisto da costruttori di immobili non di lusso adibiti ad abitazione principale del soggetto che richiede il mutuo.


Sei alla ricerca di una casa di nuova costruzione a Fiumicino? consulta le nostre proposte!

Nuovo spot radiofonico del gruppo immobilfaro
Casa a prova di temperatura e rumori? da Immobilfa...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a https://immobilfarofiumicino.it/